.
Annunci online

Un cielo così cupo non può schiarire senza una tempesta.
[Libri] Marked
post pubblicato in Libri, il 30 giugno 2009


L'ho divorato in un pomeriggio... VOGLIO IL SEGUITO!!!



permalink | inviato da Winston Blu il 30/6/2009 alle 23:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
Domanda del giorno
post pubblicato in Appunti, il 30 giugno 2009


Ma l'amore dovrebbe rendere felici, non rincoglionire (come al solito, perdonate il francesismo)... o no?



permalink | inviato da Winston Blu il 30/6/2009 alle 23:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
[Singing muse] 3
post pubblicato in Singing muse, il 29 giugno 2009
Emma si toccò la parrucca e replicò:

“Infatti sono posticci. Sapessi come mi sono divertita in aereo… il tizio accanto a me continuava a stressarmi e ad un certo punto mi ha accarezzato i capelli… capendo subito che erano finti, ovviamente… allora io mi sono inventata che tornavo da Chicago dove avevo appena fatto un ciclo di chemioterapia per un tumore al seno… e dopo questa mia uscita lui è stato improvvisamente impegnatissimo a leggere il catalogo dei prodotti in vendita sull’aereo…”.

“Mio Dio, ma sei il cinismo fatto donna… non potevi inventartene un’altra di scusa?” la rimproverò lui.

“Nessuna sarebbe stata efficace come quella! E poi non è colpa mia se gran parte degli uomini è di una superficialità vergognosa! Una volta tanto è tornata a mio favore!” si difese lei.

Erano di fronte all’ascensore. Le porte si aprirono e i due salirono. Mark schiacciò un bottone e le porte si richiusero. Restarono in silenzio per un po’, poi lei gli diede una pacca sulla pancia ed esclamò:

 “Il lavoro in biblioteca ti sta rovinando… sei ancora in grado di maneggiare una spada?”.

“Che ci vuoi fare… è uno sporco lavoro ma qualcuno lo dovrà pur fare no? Certo che ne sono capace come sono ancora in grado di stenderti…”.

Erano arrivati. Mark la accompagnò fino ad una porta.

“Sì, come no…” lo provocò lei. Lui scoppiò a ridere e poi propose:

“Domani mattina… alle dieci. Ti aspetto nella sala addestramento.”

Lei sorrise.

“Ci sarò. Ci vediamo dopo.”

Entrò nella stanza e chiuse la porta.



permalink | inviato da Winston Blu il 29/6/2009 alle 23:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
Scrivo ergo sum
post pubblicato in Appunti, il 26 giugno 2009
Scrivo in continuazione. Per non perdere per strada il filo dei miei pensieri ed illuminazioni, improvvisi flash di luce che rischiarano le tenebre tra le quali brancolo. Non capisco. Mi sento come una girandola in balia del vento, non riesco a capire da che parte devo andare, una decisione che un giorno mi sembra la migliore che abbia mai preso il giorno dopo risuona ridicola ed echeggiante nel vuoto.

Scrivo per non impazzire. Perché quello che ho dentro si agita, mi consuma, mi morde e non mi lascia dormire. Perché sono inquieta, non trovo la mia pace, non trovo la strada per me, mentre tutti attorno a me sembrano esattamente sapere dove stanno andando e perché. L’ansia sale al pensiero di trovarmi ingabbiata per trent’anni nello stesso posto, con le stesse priorità. Non voglio la casa al mare per le vacanze, non voglio mai che la mia vita diventi scontata come un’offerta al supermercato.

Scrivo perché non riesco a parlare, non ci sono mai riuscita. Esterno solo una minima parte di quello che voglio esprimere, e non è mai la migliore. Le cose più belle, quelle che dovrebbero essere dette al momento giusto alla persona giusta arrivano sempre in ritardo. Tutto in ritardo.

Arrivo sempre un secondo dopo.

In amore soprattutto ho sempre avuto questa impressione. Per quanto tempo ho creduto che fosse completamente colpa mia. Fino a quando non ho capito. Il mondo non gira intorno a me. Non sono l’unica a sbagliare, sono però tra le poche che si prendono la colpa anche quando magari non centra un niente. Perché qualcuno dovrà pur farlo. La sindrome della crocifissione e della salvezza dell’umanità.

Spesso non accetto che la gente sia esattamente come dice di essere. Non posso farlo perchè li vedo. Questa mia maledizione di vedere attraverso la maschera di cristallo che ognuno di noi porta, quella stessa maschera che ai più sembra tanto realistica da confonderla con la verità. Diventa cristallina al contatto con il mio respiro, con la mia pelle ed i miei occhi. E' la mia condanna e al tempo stesso la mia salvezza, so quando allontanarmi, anche se il più delle volte, stupidamente non lo faccio.

Onde di emozioni si infrangono sulla mia pelle, a volte trafiggendola come spilli appuntiti, a volte accarezzandola come piume portate dal vento.

Scrivo per ritrovare me stessa, persa in una baraonda di luci e suoni.

Scrivo alla ricerca di chi sarà in grado di donarmi pace, e non attanagliarmi nella morsa delle sue emozioni.

Scrivo per sopravvivvere, scrivo per ricordarmi che da qualche parte nel mio mondo c'è un angolo di pace, dove sono sola, sola con le mie emozioni e basta, non quelle del mondo, che mi stanno addosso.



permalink | inviato da Winston Blu il 26/6/2009 alle 23:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
Fulmini a ciel sereno
post pubblicato in diario, il 26 giugno 2009


L'ho appena letto.
Stento ancora a credere che sia davvero morto, una delle icone della mia adolescenza.
Rest in peace, finally.



permalink | inviato da Winston Blu il 26/6/2009 alle 12:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
[Cinema & Dintorni] Coraline e la porta magica - Una notte al museo 2
post pubblicato in Cinema & Dintorni, il 25 giugno 2009


Bellissimo! Ora parte la caccia al libro, che tra le altre cose è di uno scrittore che adoro, Neil Gaiman.



Esilarante. Gli angioletti che cantano "My heart will go on" erano meravigliosi!



permalink | inviato da Winston Blu il 25/6/2009 alle 15:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
[Cinema & Dintorni] Una notte da leoni
post pubblicato in Cinema & Dintorni, il 25 giugno 2009


Non ero convinta di andare al cinema per vedere un film che mi sapeva di stronzata e passatemi il francesismo.
In effetti era un po' una stronzata, ma da schiantarsi dalle risate e con un amico dello sposo da non sottovalutare che pare sia in fase dating con Jen Aniston.
Comunque... aspettate che esca in dvd.



permalink | inviato da Winston Blu il 25/6/2009 alle 1:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia maggio   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5  >>   luglio
il mio profilo
tag cloud
links